Il Detonatore

Facciamo esplodere la banalità

UN ARTICOLO COMPLOTTISTA DI UN CRETINO (di Franco Marino)

Se uno, scrivendo un articolo, lo titolasse “Questo è un articolo intelligente, scritto da un autore intelligente” rimarrebbe profondamente deluso nel fare la scoperta che probabilmente, dei suoi lettori, a considerarlo intelligente sarà il 20-30%. Non tanto perchè potrebbe effettivamente non esserlo ma perchè i suoi lettori vorranno subito spodestarlo dal piedistallo. Ma se quello stesso autore subito confessasse premettendo “Sono un cretino”, i lettori subito empatizzeranno con lui. “In fondo è uno di noi”.
E’ con questo presupposto che inizio questo articolo con una confessione: è un articolo complottista. Nel senso che non ci troverete alcun fatto ma solo le sensazioni di un signore non intelligente. Così, con due professioni di modestia (sono cretino e sono complottista), dovrei avere più benevolenza dal lettore.
Qualcuno potrebbe eccepire che quando si scrive su un giornale si dovrebbe dare il meglio della propria intelligenza e oggettività.
Ma una scusante a mio favore c’è: Il Detonatore non è un giornale ma un aggregatore di blogger. Alcuni fissi e altri saltuari. E un blogger è autorizzato a rivolgersi ai suoi lettori come fossero amici – anche perchè in alcuni casi lo sono – e non come fruitori di un servizio.
E quando ci si rivolge agli amici, si può anche confidare di avere delle sensazioni. Che non necessariamente sono sbagliate solo perchè manca la prova regina.

Io ho la presunzione di aver capito qual è l’obiettivo dei testimoni di GeoVax. Cogliere nella pandemia un pretesto per etichettare un dissenso antecedente alla vicenda Covid. Ho la sensazione che se prima il regime non aveva un valido motivo per menare le mani nei confronti di persone che difendevano il loro diritti di essere italiani, di credere nei valori della famiglia, di opporsi a certi eccessi del progressismo, col Covid invece, lavorando ai fianchi il dissenso per costringerlo a schierarsi con i novax, si sia colta la palla al balzo per apporre un’etichetta infamante che possa legittimare future persecuzioni.
Dio, patria e famiglia oggi sono associati agli untori, ai negatori del Covid, ai renitenti alla leva vaccinale e io sinceramente ho la sensazione che la cosa non sia affatto casuale. L’anticomplottista crede che tutto avvenga per caso, il complottista invece crede che nulla avvenga per caso. Anticomplottismo e complottismo sono l’ideologizzazione metodologica di dibattiti che dovrebbero avere un unico obiettivo: la ricerca della verità.
Ma mai come stavolta il sospetto complottistico mi divora. La sensazione che sia stato creato un virus violento a sufficienza per provocare un allarme, ma non troppo da impedire un forte dissenso. Perchè se questo virus fosse stato contagioso come il Covid ma incurabile e devastante come l’AIDS, state pur certi che non ci sarebbe alcun dissenso. Invece col Covid forse l’obiettivo era questo: fare in modo che si creassero tanti dissidenti in un recinto, cotti a puntino dalle tante notizie da parte dei giornali mainstream sulle reazioni avverse al vaccino, mettere loro l’etichetta di no-vax e perseguitarli. E, già che ci si trova, sospendere un po’ di diritti, cosa che al potere non dispiace mai.

Quello di sopravvalutare l’intelligenza umana è forse il principale punto debole del complottismo. Per fortuna, a volte non esistono i complotti ma soltanto grossi interessi che burattinano una gran massa di cretini ipocondriaci con pericolose pulsioni autoritarie.
Ugualmente pericolosi e da abbattere, si capisce.

FRANCO MARINO

7 commenti su “UN ARTICOLO COMPLOTTISTA DI UN CRETINO (di Franco Marino)

  1. Condivido le tue sensazioni.. sono indubbiamente complottista e no vax, no green pass e non inutili e dannose mascherine.. non mi ritengo intelligente ma pensante..

  2. Credo di dover fare una precisazione al mio commento precedente: involontariamente ti ho dato del complottista non vax, non intendevo dire questo, mi sono espressa male, mi dispiace.. mi sono solo basata sul tuo articolo.. ovviamente non posso sapere se lo sei o meno e non mi riguarda..

  3. Bloccata su fb ti scrivo qui. Complottista e idiota anche io……pensa che son pure ebrea e sionista!🤣🤣🤣🤣 Vedi te come son messa!!!!;🥂🥂🥂🥂

    1. Ariel Akiva, appena la “liberano”, venga anche sulla pagina fb di Davide Cavaliere che scrive anche sul “detonatore”, di Emanuel Segre Amar, di Lion Udler, Ugo Volli e Marco Aloi. Spero di vederla anche lì 🙂 Arrivederci,
      Silvestro

  4. La penso come Te..
    Quindi complottista e no vax convinto…ma solo questo anticovid19 .
    L’antinfluenzale ..lo faccio da 7anni..e funziona.. e ha una sua storia… Se

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *